Shake-Up America – Capire le elezioni 2020 come un americano

Non è possibile prevedere con certezza quale candidato uscirà vincente dalle elezioni statunitensi del 2020, rese ancora più incerte dalla pandemia virale e dalle forti contestazioni dei movimenti per i diritti egalitari che hanno scosso la società civile nell’ultimo anno.

Ciò che si può invece fare è comprendere i meccanismi del voto americano e il modo in cui i cittadini interagiscono, intervengono e guidano la politica nel momento delicato e determinante delle elezioni.

In Shake-Up America, Gaja Pellegrini-Bettoli spiega in maniera semplice e chiara come avvenga l’elezione del Presidente degli Stati Uniti.

Un dietro le quinte del sistema elettorale che offre descrizioni storiche e costituzionali, analisi della società americana, vista e raccontata dal suo interno, con le sue contraddizioni e complessità.

Shake-up America include anche interviste a giornalisti, analisti e collaboratori dei gabinetti presidenziali per illustrare dal di dentro il funzionamento della macchina elettorale più influente sulla politica globale.

Prefazione di Andrea Marinelli.

Disponibile su Amazon in formato digitale e fisico.

Dicono di “Shake-Up America”

Ansa

“Come nel precedente Generazione senza padri – Crescere in guerra in Medio Oriente (2019), Pellegrini-Bettoli inserisce anche storie personali di italo-americana, che – accanto ai testimoni in prima persona delle campagne elettorali e delle presidenze Usa, con le loro riflessioni ed aneddoti – rendono la lettura piacevole e scorrevole, nonostante la complessità dell’argomento.”

Moondo

“Quest’anno le elezioni, afferma la giornalista, sono terribilmente importanti visto il contesto storico in cui si svolgeranno. Ai suoi occhi l’America sta vivendo una polarizzazione dei due partiti, quello democratico e quello repubblicano. Queste elezioni sembrano lo schierarsi del bene contro il male, una visione che i media hanno contribuito a fomentare.”

RocknRead

“L’autrice spiega in maniera semplice e chiara come avvenga l’elezione del Presidente degli Stati Uniti. Un dietro le quinte del sistema elettorale che offre descrizioni storiche e costituzionali nonché analisi della società americana, vista e raccontata dal suo interno, con tutte le sue contraddizioni e complessità.”

Critica Letteraria

“Sapete, ad esempio, che gli ideatori della Carta Costituzionale si ispirarono a Montesquieu e dettarono tre requisiti fondamentali che il Presidente degli Usa deve avere? Inoltre deve aver compiuto 35 anni, essere nato negli Stati Uniti e deve averci vissuto per almeno 14 anni. I primi otto presidenti non avevano però questi requisiti “tecnicamente”, perché, essendo nati prima del 1776, gli Stati Uniti ancora non esistevano.”